Castelpetroso

Attiva trombolisi in ospedale Isernia

Attivata da alcuni giorni presso la Stroke Unit dell'ospedale 'Veneziale' di Isernia la trombolisi per i pazienti colpiti da ictus ischemico. Un passaggio previsto dagli atti di programmazione regionali e aziendali al fine di colmare il gap rispetto alle altre aziende pubbliche d'Italia. Lo rende noto l'Azienda sanitaria regionale (Asrem). Già due le terapie somministrate che hanno consentito di migliorare le condizioni di pazienti colpiti da ictus ischemico. La trombolisi è una terapia medica specifica che prevede la somministrazione endovenosa. Se eseguita tempestivamente, entro le 4 ore e mezza dall'esordio dei sintomi, in casi selezionati su precisi criteri clinici, riduce notevolmente il rischio di mortalità, disabilità o di complicanze che episodi gravi come l'ictus ischemico comportano. "Poter somministrare la terapia trombolitica - spiegano dall'Asrem - rappresenta un'importante novità per la sanità pubblica regionale, che amplia ulteriormente la propria offerta di salute per la cittadinanza".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie